S.O.S Intestino pigro e vacanze… Non succederà piú!

Il cosiddetto “intestino del viaggiatore” è la condizione che colpisce tantissime persone in vacanza, anche coloro che normalmente non soffrono particolarmente di intestino pigro o irritabile. Perché succede che, una volta in vacanza, pronti per il meritato relax, il nostro intestino si rifiuta di collaborare quotidianamente?

Alcune delle ragioni possono essere:

  1. cambiamenti climatici e di orario;
  2. abitudini alimentari differenti; mutamento del luogo dove si dorme o della stessa stanza da bagno;
  3. stress di natura emotiva (es. disgusto per la scarsa igiene del bagno);
  4. convivenza ravvicinata con altre persone e condivisione di spazi ristretti che limitano la privacy.

Inoltre viaggiare può portare ad ignorare lo stimolo evacuativo, è questo uno degli errori più frequenti durante le vacanze. Mangiare, poi, cibi non familiari può confondere il metabolismo e causare disidratazione, bloccando così le normali funzioni corporee. Lo stimolo evacuativo è legato allo stato di idratazione dell’intestino, ecco perché è particolarmente importante bere abbastanza acqua anche in vacanza: bevendo a sufficienza la massa fecale sarà idratata per essere espulsa con facilità. Al contrario si disidraterà e piú resterà ferma nell’intestino, più si indurirá e più si farà fatica ad espellerla, causando dolorosi crampi addominali.

L’errore più grande che si fa in questi casi è ricorrere a soluzioni lassative e purganti. Siano esse galenici approntati dal farmacista o preparati di erbe acquistati in erboristeria, sono comunque il peggior rimedio perché risolvono solo una parte del problema, cioè l’evacuazione momentanea, e trascurano il problema a monte, ovvero l’origine della costipazione. Inoltre i lassativi/purgativi rasano al suolo tutto nel nostro intestino, compresa la flora batterica buona, peggiorando la capacita di formare colonie dei nostri batteri intestinali, che sono un vero e proprio secondo cervello per il nostro organismo.

Soluzione?

Fare colazione con della frutta di stagione che all’alto contenuto di fibra faciliti la formazione della massa fecale.Bere molto e viaggiare sempre con una bottiglia d’acqua. Eviterà la disidratazione, una delle cause principali della costipazione.

Vietato poltrire!

La sedentarietà,che caratterizza i giorni di riposo estivi, pone in una condizione di stasi anche il nostro intestino che rallenta i processi di svuotamento contribuendo alla stipsi. Sono sufficienti pochi accorgimenti: una passeggiata di 30minuti al giorno, che sia nelle località di mare che in quelle montane diventa una piacevole routine, e qualche esercizio per gli addominali, in modo da contribuire alla peristalsi agendo anche meccanicamente sui muscoli.

Alimentazione

Si sa che “posto che vai, usanza che trovi” e ben venga la sperimentazione dei nuovi sapori, ma circoscrivere il tutto a pochi episodi durante le vacanze, aiuterà a non stressare troppo l’intestino. Attenzione anche alla quotidianità: cereali integrali , frutta e verdura non dovranno mai mancare sulle nostre tavole. L’alimentazione sana è un modo di vivere che previene patologia e contribuisce al nostro benessere, non avrebbe senso sospendere tutto per il periodo Delle vacanze estive, come se fossimo improvvisamente dei carcerati in “libera uscita”. Una attenzione particolare è da prestare, come già accennato in questo articolo, alla colazione, che dovrebbe essere particolarmente ricca di frutta e cereali integrali.

Vi segnalo una soluzione da colazione buonissima e veloce che agisce da rimedio contro la stipsi, ve la lascio qui . 😀

Buona lettura, buone vacanze e godetevi il buon cibo !


Già a vederla si racconta da sola 😀 clicca qui per sapere come prepararla!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...